Retake, parte la nuova rubrica di Appionews

Perché in tanti ogni settimana ripuliscono un parco o ridipingono dei pali della luce? Per scoprirlo, seguite AppioRetake, la nostra nuova rubrica sul Retake nel Municipio VII

di Elena Viscusi

Parte oggi la rubrica settimanale dedicata alle attività di Retake Roma, in particolare del gruppo Appio Latino – Tuscolano. Abbiamo accolto con entusiasmo l’offerta di questo spazio che vorremmo avesse diverse funzioni: informarvi e aggiornarvi sulle nostre attività e sugli appuntamenti che organizzeremo nel VII Municipio, ma anche approfondire alcuni temi legati al degrado della città e a quello che ciascuno di noi può fare anche nel suo piccolo per combattere certi fenomeni.

Perché tanti cittadini decidono ogni settimana di scendere in strada per ripulire un parco o ridipingere dei pali della luce, o semplicemente spazzare una strada? Come dice il nostro nome, per riprenderci Roma, per tornare a sentirla nostra, per non perdere la capacità di distinguere la bellezza dalla bruttezza, per insegnare ai nostri figli a rispettarla, per spronare le istituzioni a fare di più e meglio. E perché pensiamo che godere della bellezza della nostra città sia un diritto che deve essere alla portata di tutti.

Chi siamo e cosa facciamo

Retake Roma è un’associazione di volontariato apartitica che promuove la cura degli spazi comuni della città, siano essi scuole, aree verdi, strade, arredi urbani, mercati, attraverso la partecipazione attiva delle persone che la abitano.

Puntiamo a dimostrare che in una città più pulita e più ordinata, dove le regole minime della convivenza civile vengono rispettate, si vive meglio, si lavora meglio, si impara meglio, si cresce meglio.

Siamo organizzati in gruppi di quartiere e ogni settimana organizziamo interventi nei diversi quartieri coinvolgendo singoli cittadini, associazioni del territorio, scolaresche, negozianti, istituzioni (il calendario aggiornato degli eventi è qui). L’organizzazioni in gruppi di quartiere ci consente una presenza diffusa dal centro alla periferia, di calibrare gli interventi sulle esigenze specifiche dei diversi territori, di ottimizzare risorse e conoscenze, di dare spazio alla creatività di tutti.

Come gruppo di quartiere negli ultimi tre anni abbiamo organizzato decine di appuntamenti, soprattutto lungo la via Appia Nuova e la via Tuscolana, nelle piazze e nelle scuole, soprattutto, e abbiamo visto crescere l’interesse e la partecipazione di tanti. Abbiamo raggiunto una certa massa critica e ora è arrivato il momento di affiancare alle attività pratiche, che non abbandoneremo mai, anche questa esperienza giornalistica.

Quello che abbiamo capito in questi anni di militanza on the road, se così posso definirla, è che c’è una grandissima voglia inespressa di partecipazione alla vita della comunità che troppo spesso non trova i canali giusti per uscire fuori. Sono tante le persone che aspettano l’occasione giusta per uscire dal guscio, che vorrebbero fare qualcosa ma non sanno da dove cominciare, che non si fidano, che hanno paura di essere strumentalizzate, ma allo stesso tempo hanno grandi idee e grande generosità.

Cosa troverete in questa rubrica

Cercheremo di affrontare ogni volta un aspetto diverso: pensiamo, ad esempio, alle affissioni abusive, che spesso nascondono illeciti molto gravi, a come affrontare con i ragazzi la “moda” delle tag e proporre una riflessione tra arte, libertà di espressione e rispetto dei beni comuni, a cosa fare per migliorare la vivibilità di un parco o di una scuola. Ma vorremmo sopratutto rafforzare ed estendere la rete di contatti che abbiamo costruito in questi anni con uno spazio aperto al contributo costruttivo di tutti, per raccogliere idee e suggerimenti.

Il messaggio che vorremmo trasmettere è come sempre un messaggio di partecipazione, perché ciascuno può fare la sua parte, non importa l’età, la forza, la professione, il poco o il tanto tempo a disposizione. Quello che conta è l’attivazione personale, il sentirsi responsabili di quello che ci accade intorno, imparare a considerare gli spazi pubblici di tutti e non di nessuno. E se sono di tutti sono anche miei, quindi me ne prendo cura.

E per cominciare subito ad essere operativi, vi invitiamo a votare il progetto di RetakeRoma per il concorso Aviva: se vinciamo, potremo ridare vita a 4 parchi di Roma. Votare è molto facile: basta accedere utilizzando anche l’account fb, e votare il progetto qui!

Ecco gli appuntamenti di marzo:

domenica 11 marzo alle 9.00, in via Cesare Baronio, al giornalaio davanti alla Chiesa De’ Rossi

domenica 18 marzo di mattina, tra viale San Giovanni Bosco e viale Calpurnio Fiamma

domenica 18 marzo di pomeriggio alle 15.00 a Piazza Don Bosco, per un appuntamento di Retake Cultura, il progetto che unisce le attività tradizionali di Retake con passeggiate culturali volte allo scoperta della storia e della cultura della nostra città. Una visita guidata speciale, da provare!

Per saperne di più e per essere sempre aggioranti sulle attività del nostro gruppo iscrivetevi alla pagina fb RetakeRoma Appio Latino – Tuscolano cliccando qui o inviate una email a retake.appio.tuscolano[chiocciola]gmail.com. Vi segnaliamo, inoltre, che tra poco partirà la newsletter di Retake Roma, per iscrivervi andate sul sito www.retakeroma.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *